Chiesa Cristiana Evangelica Pentecostale di Monserrato (CA)
Attualità

DIGNITA'

Autore: Past. Fiorenzo Pintus

DIGNITA'
L’articolo 3 della nostra Costituzione, stabilisce che ogni uomo deve possedere la propria dignità. Infatti, così recita: Tutti i cittadini hanno pari dignità sociali e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. Ho consultato il dizionario della lingua italiana, per avere più dettagliate notizie al riguardo. Per esempio, alla parola “dignità” riferisce: “Rispetto che l’uomo, conscio del proprio valore sul piano morale, deve avere nei confronti di se stesso e imporre agli altri mediante un comportamento e un contegno adeguato”. In sintesi, tutelare la propria e l’altrui dignità. Secondo Tommaso d’Aquino la dignità è la concezione cristiana, basata sull’uomo creato ad immagine di Dio (la dignità dell’uomo sta nel suo essere creato a immagine e somiglianza di Dio). Riferendomi alla nostra costituzione, mi pongo una domanda: allora in Italia si gode pari dignità? Ossia il disoccupato, la vedova, l’orfano, il pensionato, che percepisce quattrocento euro al mese, l’ammalato, e che dire di quelle donne separate, che il giudice ha stabilito il mantenimento e non percepisce neanche un euro; che dire di quei mariti che in seguito al loro divorzio, sono stati spodestati della loro dignità e per sopravvivere, mangiano nelle associazioni, che con grande passione offrono qualche pasto ecc.ecc. Che dire poi della religione, voi pensate che godano tutti di pari dignità? Che dire della razza? Ancora, dopo tanto odio e tanto spargimento di sangue si continua a parlare di razza. Sei di razza Ebrea? Sei razza Ariana? Pensate i nazisti sostenevano che la razza Ariana fosse una razza superiore, in particolare i biondi con gli occhi celesti. Sarebbe più giusto rispondere alla domanda, che l’uomo appartiene alla razza Umana, indipendentemente dal colore della pelle o della religione professata, e neanche della carica che ricopre, mi permetto di dire, anche del conto in banca. Mi son posto la domanda, a quale razza appartengo? Mentre cercavo nella mia mente una risposta, il pensiero mi ha portato alla genealogia di Gesù. Lui era ebreo, io sto seguendo i suoi consigli, vivo una intima relazione con Lui, lo amo, lo adoro. Deduco, se lui era ebreo e io lo sto seguendo, che anch’io sono ebreo, e non me ne vergogno, anzi mi onoro perché mi ha dato dignità. Lui è stato pubblicamente derubato da ogni valore e della stessa vita, questo lo sanno tutti i cristiani, ed è la ragione che ci spinge a difendere la nostra e l’altrui dignità, in una parola “Ama il prossimo tuo come te stesso”. Ama senza chiedere di che nazionalità, o di che religione sei ecc.ecc. Desidero ricordare ai visitatori del sito, che nel Vangelo di Giovanni al cap. 3 verso 16 è scritto: “Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.”
Non c’è dubbio, l’amore di Dio, ha dato all’uomo dignità e valore alla vita e spirito di fratellanza. Non permettiamo a nessuno di derubarci della dignità, e dell’uguaglianza: ….Tutti con pari dignità. Saluti fraterni Shalom
Pubblicato il 20/07/2014
Genere: Attualità
Locale Monserrato

Riunioni

Domenica, Martedì e Venerdì
Ore 18:00

sito
In classifica

Immagini by Sere

Immagini by Stefano

CCEPM Podcast